Percorsi di psicomotricità

La psicomotricità accoglie il bambino nella sua globalità corporea, mentale ed emotiva e gli offre la possibilità, attraverso uno spazio e un tempo appositamente studiati, di evolvere in modo armonioso rispondendo a tutti i bisogni del proprio sviluppo psicofisico.

Il materiale utilizzato, il movimento, il gioco, la condivisione con un gruppo di pari, la relazione sempre rinforzante e disponibile con l'adulto... tutto è pensato per:

  • permettere al bambino di esprimere liberamente desideri ed emozioni;
  • accrescere la propria consapevolezza corporea;
  • rinforzare la propria immagine di sé con una buona autostima;
  • trovare nuove modalità espressive per relazionarsi in modo efficace con l'ambiente circostante.

I percorsi si svolgono negli spazi della Cooperativa La Tata a S. Martino Buon Albergo (VR).


Percorsi di gruppo

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Un tempo e uno spazio speciali per esprimere e condividere con un gruppo di pari il proprio mondo emotivo, la propria creatività ed intelligenza e per essere più consapevoli del proprio corpo: tutto questo in un clima sereno ed accogliente. Gli incontri sono in orario pomeridiano.

CICLO AUTUNNALE 2022

Percorsi disponibili

"Libera scoperta" (2½-5 anni)

"Avventura creativa" (6-7 anni)

Caratteristiche

- 10 incontri a partire dalle 16.30

- cadenza settimanale

- inizio 13-14 ottobre

Luogo S. Martino Buon Albergo
Info e iscrizioni

Scrivere a psicomotricita@cooperativalatata.it

Chiusura iscrizioni: 08/10/2022

incontro informativo online

29 settembre 2022, ore 18.45

Percorsi individuali

Psicomotricità clinica individuale

(rivolti a bambini dai 2 ai 10 anni)

La stanza di psicomotricità è lo spazio ideale per accogliere il bambino in difficoltà nella sua totalità psicocorporea, aiutandolo ad abitare in modo più armonico, funzionale e sereno il proprio corpo e a trovare un nuovo equilibrio psico-emotivo, valorizzandolo come protagonista attivo della propria evoluzione.

Il percorso viene concordato con i genitori durante un colloquio di consultazione, in base ai bisogni e alle necessità del bambino.